L’alimentazione in gravidanza

L’alimentazione durante il periodo della gravidanza deve essere leggera, ad alti contenuti di nutrienti che aiutino la formazione del sangue della mamma e del feto oltre che mantenere in perfetta condizione i polmoni (ecco perché sarebbe opportuno non fumare).

E’ Quindi importante assumere, anche secondo le millenarie conoscenze orientali, alimenti di sapore dolce e di natura
neutra-tiepida come ad esempio: riso, mais, miglio, carne bovina e suina(quest’ultima con moderazione), fegato di pecora e di maiale, pesce (in particolare carpa), polipo (che aiuta il sangue), uova, asparagi, patate, bietole, cavolfiori, fagiolini, fagioli, soia, piselli, zucca, zucchine, fichi, uva, nespole, datteri, albicocche, pesche, castagne, pere, litchi. Moderare l’assunzione di latte e latticini.

Evitare cibi piccanti e acidi.
Inoltre, durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, è opportuno ridurre i cibi che contengono sale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *