Cistite un problema diffuso nella donna

La cistite è un problema molto diffuso tra le donne di tutte le età. Si manifesta con l’incomodo di urine scarse e frequenti, con forti dolori e difficoltà nella minzione è un’infiammazione di origine batterica della vescica e delle basse vie urinarie.

La frequenza di rapporti sessuali, l’uso eccessivo di antibiotici, una predisposizione genetica, periodi di forte stress emotivo, l’uso del diaframma e di creme spermicide, sono fattori che possono intaccare e di conseguenza alterare la regolare flora batterica vaginale e favorire la proliferazione di batteri patogeni a livello vescicale.

A livello diagnostico si determina la cistite con un urinocultura sul sedimento urinario, viene così determinata la presenza di batteri associata leococituria (presenza di leucociti nelle urine) e talvolta microematuria (gocce di sangue nelle urine)

Per ciò che concerne l’alimentazione nel caso di cistiti si sconsiglia un eccessivo consumo di dolci, zucchero, latticini e cibi grassi così come insaporire i cibi con troppe spezie ed il consumo di bevande alcoliche. Evitiamo quindi il piccante, carni grasse, insaccati, aglio, cipolla, pepe, formaggi stagionati, bevande gasate e zuccherate, alcol e caffè.

Nel caso di cistite dovremmo preferire un alimentazione caratterizzata da cibi freschi e/o crudi, importante è l’assunzione di acqua naturale e come verdure alghe, cavolo, carota, zucca, cetriolo, lattuga, zucchina, mentre tra la frutta più indicata potremmo orientare le nostre scelte verso melone, anguria, uva, mandarino, arancio, pompelmo, prugna, rispettando e scegliendo sempre i prodotti in base alla stagionalità.

Per la cistite si consiglia inoltre la scelta di cereali e legumi quali orzo, soia, fagioli rossi, riso, mais, quest’ultimo indicato anche per una tisana a fine pasto fatta con gli stimmi del mais. Tra le proteine risulta molto efficace il consumo del rognone.

Indicata per il fine pasto anche la tisana di menta molto rinfrescante oltre all’utilizzo nel corso della giornata di centrifugati di verdura con del prezzemolo e pomodoro fresco che sono cibi alcalinizzanti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *